Cosa si intende per “ciclo di cure in convenzione”?

 

Aerosol, irrigazioni nasali, nebulizzazioni sono solo alcuni degli strumenti che permettono ai vari tipi di acqua termale di raggiungere anche le strutture più profonde dell’apparato respiratorio. Di fatto, un ciclo di terapia termale è in grado di decongestionare le mucose delle vie aeree e di renderle meno aggredibili da virus e batteri, grazie anche ad un benefico effetto di stimolazione delle difese del sistema immunitario. Non è un caso, infatti, che ogni cittadino, bambini compresi, abbia diritto ad un ciclo di cure termali all’anno, con oneri a carico del Servizio Sanitario Nazionale.

Le Terme di Santa Cesarea non fanno eccezione, anche qui difatti è possibile usufruire di un ciclo di terapie termali all’anno presentando obbligatoriamente la ricetta del proprio medico di famiglia oppure del pediatra di base o dello specialista ASL. Tale ricetta va consegnata insieme alla tessera sanitaria agli uffici accettazione del centro termale ed a fronte della prestazione sanitaria richiesta bisognerà pagare il ticket, ovvero la parte del costo della prestazione che è a carico del cittadino.

Tuttavia, diverse categorie di pazienti, affetti da particolari tipologie di malattie indicate sul sito del Ministero della Salute sono sollevate dal versamento di questa quota. Al cittadino può essere riconosciuto il diritto all’esenzione dal ticket anche sulla base di particolari situazioni di reddito associate all’età o alla condizione sociale, o del riconoscimento dello stato di invalidità e in altri casi particolari (gravidanza, diagnosi precoce di alcuni tumori, accertamento dell’HIV).

Per usufruire dell’esenzione ticket è obbligatorio che la ricetta riporti il corretto codice di esenzione indicato direttamente dal proprio medico, al contrario non sono ritenute valide le autocertificazioni.

 

Qual è la normativa in vigore per il pagamento del ticket?

 

Tutti, ad esclusione degli esenti, sono soggetti al pagamento del ticket sulle cure termali di € 55,00 per un ciclo di cura. Pagano solo una quota fissa di € 3,10 tutti i cittadini che appartengono alle seguenti categorie:

  1. bambini fino a 6 anni e adulti di età superiore ai 65 anni, il cui reddito famigliare non superi i € 36.152 l’anno;
  2. disoccupati e familiari a carico, fino ad un reddito globale di € 8.263,31, aumentato a € 11.362,05 in presenza di coniuge e di ulteriori € 516 per ogni figlio a carico;
  3. titolari di assegno sociale e familiari a carico, titolari di pensione al minimo, con più di 60 anni, e familiari a carico fino ad un reddito globale di € 8.263,31, aumentato a € 11.362,05 in presenza di coniuge e di ulteriori € 516 per ogni figlio a carico.

Sono totalmente esenti invece:

gli invalidi di guerra (categ. 2°- 5°), invalidi civili al 100%, invalidi con assegni di accompagnamento, ciechi totali e le categorie protette. In più, gli invalidi di guerra, del lavoro, di servizio, ciechi, sordomuti, invalidi civili al 100% e invalidi civili con una percentuale superiore ai due terzi, hanno diritto ad usufruire, nel corso dell’anno, di un ulteriore ciclo di cure specifico correlato alla patologia invalidante, previa presentazione di doppia ricetta (riferimenti normativi art.57 comma 3 Legge n.833/78 e art. 13 comma 6 D.L. n. 463/83, come modificato dalla legge di conversione Legge n. 638/83).

Quando le cure sono a pagamento?

 

Gli accessi alle cure sono a pagamento quando:

  1. si è sprovvisti di ricetta medica del proprio medico di famiglia;
  2. le patologie che possono trarre vantaggio dalle cure termali siano più di una;
  3. sia necessario ripetere il trattamento termale già fruito a carico del SSN nel corso dell’anno;
  4. si vuole associare alla cura termale fruita in convenzione con il SSN una cura complementare (idromassaggio – massaggio terapeutico – trattamenti riabilitativi, ecc.)

 

Quali sono le patologie cui i medici devono far riferimento per la ricetta?

 

MALATTIE ORL

Rinite vasomotoria, rinite allergica, rinite cronica catarrale semplice, rinite cronica purulenta, rinite cronica atrofica, faringite cronica, laringite cronica, adenoidite e tonsillite recidivante, rinofaringite cronica, sinusite cronica.

Terapia termale prescrivibile: ciclo di cure inalatorie


MALATTIE RESPIRATORIE

Sindrome rinosinusitiche bronchiali, bronchite cronica semplice, B.P.C.O., bronchiectasie

Terapia termale prescrivibile: ciclo di cure inalatorie


MALATTIE DELL’ORECCHIO

Stenosi tubarica, otite catarrale cronica, otite sierosa, otite purulenta cronica (non colesteatomatosa).

Terapia termale prescrivibile: ciclo di cura per la sordità rinogena


MALATTIE GINECOLOGICHE

Sclerosi dolorosa del connettivo pelvico di natura cicatriziale, leucorrea persistente da vaginiti croniche aspecifiche e distrofiche.

Terapia termale prescrivibile: ciclo di irrigazioni vaginali, ciclo di irrigazioni vaginali con bagno termale terapeutico


MALATTIE REUMATICHE

Osteoartrosi, artrosi diffusa, cervicoartrosi, artrosi degli arti, discopatia senza erniazione e senza sintomatologia da irritazione o compressione nervosa, esiti di interventi per ernia discale, reumatismi extra-articolari, reumatismi infiammatori (in fase di quiescenza), fibrosi di origine reumatica, tendiniti di origine reumatica, cervicalgie di origine reumatica, lombalgie di origine reumatica, periartrite scapoloomerali.

Terapia termale prescrivibile: ciclo di fangobalneoterapia oppure ciclo di balneoterapia


MALATTIE DERMATOLOGICHE

Psoriasi (escluse le forme pustolose ed eritrodermiche), eczema costituzionale, eczema da contatto, dermatiti su base allergica (escluse le forme vescicolari ed essudative), acne, dermatite seborroica.

Terapia termale prescrivibile: ciclo di balneoterapia


 

Le cure termali dunque vengono riconosciute in Italia come un vero e proprio diritto, quindi cosa aspetti? Rivolgiti al tuo medico di base per avere maggiori informazioni o contatta il nostro ufficio prenotazioni. Durante tutto il periodo autunnale per un ciclo di cura in convenzione acquistato, avrai diritto a delle prestazioni extra in omaggio →  CLICCA QUI

 

 

TERME SANTA CESAREA SPA 
Via Roma, 40 Santa Cesaera Terme (Le)
Ufficio Amministrativi Tel. 0836 944070
Ufficio Prenotazioni Tel. 0836 944314