+39 0836 944314

/ NORMATIVA IN VIGORE PER I TICKET

NORMATIVA IN VIGORE PER I TICKET



Tutti, ad esclusione degli esenti, sono soggetti al pagamento del ticket sulle cure termali di € 55,00 per un ciclo di cura;
Pagano solo una quota fissa di € 3,10 tutti i cittadini che appartengono alle seguenti categorie:

1. bambini fino a 6 anni e adulti di età superiore ai 65 anni, il cui reddito famigliare non superi i € 36.152  l’anno;

2. disoccupati e familiari a carico, fino ad un reddito globale di € 8.263,31, aumentato a € 11.362,05 in presenza di coniuge e di ulteriori € 516 per ogni figlio a carico;

3. titolari di assegno sociale e familiari a carico, titolari di pensione al minimo, con più di 60 anni, e familiari a carico fino ad un reddito globale di € 8.263,31, aumentato a € 11.362,05 in presenza di coniuge e di ulteriori € 516 per ogni figlio a carico.

 

Sono totalmente esenti: 
gli invalidi di guerra (categ. 2°-5°), invalidi civili al 100%, invalidi con assegni di accompagnamento, ciechi totali e le categorie protette.

N.B: Gli invalidi di guerra, del lavoro, di servizio, ciechi, sordomuti, invalidi civili al 100% e invalidi civili con una percentuale superiore ai due terzi, hanno diritto ad usufruire, nel corso dell’anno, di un ulteriore ciclo di cure specifico correlato alla patologia invalidante, previa presentazione di doppia ricetta (riferimenti normativi art.57 comma 3 Legge n.833/78 e art. 13 comma 6 D.L. n. 463/83, come modificato dalla legge di conversione Legge n. 638/83).

IMPORTANTE:
per usufruire della esenzione ticket è obbligatorio che la ricetta riporti il corretto codice di esenzione indicato direttamente dal proprio medico. Non sono più valide le autocertificazioni.

 

 

 

×
Show
×
Show